Guarda il video pubblicato sul sito LINKIESTA.IT

Che cosa sono gli attacchi Spoofing? Si tratta di una forma d’attacco informatico che impiega la falsificazione dell’identità (spoof) per raggiungere l’utente.
Tempo fa non era raro ricevere email abbastanza strampalate che riportavano richieste atipiche e che erano facili da identificare come pericolose, oggi questo tipo di attacco via email avviene con più precisione mirando a colpire ‘determinati obiettivi’.

Un esempio pratico, qualche tempo fa un’azienda aveva accettato di inviare una serie di bonifici ad un fornitore che lamentava di non averli ricevuti. Peccato che fossero già state pagate e il fornitore era in realtà un truffatore sotto mentite spoglie.

Ad essere nel mirino non sono solo le piccole aziende, artigiani, rivenditori ecc.. Tutti possiamo rimanere vittima di questi truffatori per cui non dobbiamo mai pensare di essere al sicuro. Ricordo solo come esempio le non poche truffe che vengono fatte su portali ecommerce come di Subito.it .

Inoltre con i nuovi dispositivi mobile questo tipo di attacco è diventato sempre più preciso e subdolo per cui basta una app vulnerabile che una volta installata sul nostro smartphone il nostro sistema può diventare vulnerabile.

I motivi di questi attacchi sono vari e dipende il destinatario dell’attacco. Può provocare dei disservizi ai sistemi server di un’azienda oppure rubare informazioni da dati sensibili o rendere semplicemente instabile un sistema, mobile o computer.

Proteggi la tua identità sul web

10 REGOLE CHE DEVI CONOSCERE

Questa guida cambierà il tuo modo di navigare sul web

  • Una guida semplice che si adatta alle tue esigenze
  • Facile da seguire perché raccoglie in pochi punti tutto quello che ti serve per proteggere la tua identità sul web

Come potersi difendere?

Quando ricevi una email di cui non conosci il mittente o il cui oggetto o soggetto non ti è chiaro, non esitare e cestinala. Cancellala! Non cliccare su nessuno degli eventuali link riportati nella email e sopratutto ricordati che le banche o qualsiasi altro ente privato non ti chiederà mai dei documenti privati o informazioni bancarie via email.

Nel caso tu abbia il sospetto di essere vittima di questo tipo di truffe contatta subito la polizia postale oppure la guardia di finanza.

Come riconoscere un attacco Spoofing?

Come già accennato sopra, uno dei sistemi più comuni e sempre più raffinati scelti per questo tipo di attacchi è l’invio di una email che solitamente contiene un allegato da scaricare oppure dei link da cliccare.

Leggi la guida GRATUITA

Come identificare email pericolose?

  1. Se nella mail è presente un link, prima di cliccare e finire sul sito, controllate con il cursore la reale destinazione del link (posizionatevi sul link ed osservate i link mostrato): in caso di email spoofing solitamente il link visibile nella mail e quello di destinazione reale sono differenti.
  2. Se l’oggetto della mail riguarda siti come l’online banking, si consiglia sempre di controllare se il sito abbia installato i certificati SSL e che l’indirizzo sia “https” e non “http”. Per essere sicuri che non si tratti di una mail fraudolenta consigliamo di visitare il vero sito web e di confrontare i due indirizzi.
  3. Se l’email proviene da un ente pubblico che richiede dati sensibili, prima di fare affidamento al contenuto del testo, sarebbe opportuno contattarli telefonicamente.
  4. Il più delle volte le email spoofing vengono inviate utilizzando account email gratuiti come Yahoo, Libero, Virgilio e il mittente è spesso un nome sconosciuto. Quindi verificate questi semplici ma importanti dettagli prima di fare qualunque azione sulla email.
  5. Gli argomenti più utilizzati per inviare questo genere di email riguardano calamità naturali e beneficenza.
  6. Occorre sempre controllare che l’email non abbia file allegati, se non si conosce direttamente il mittente si consiglia di non aprirli o scaricarli.
  7. Se il mittente è un amico o una persona con la quale si ha un rapporto diretto, informarsi sul reale invio della mail ed eventualmente avvisarlo di essere vittima di un attacco.

L’email Spoofing è solo uno tra i più comuni sistemi per ingannare l’utente ignaro e compromettere la sicurezza e/o la privacy del suo sistema.

Se pensi di essere stato vittima di uno di questi attacchi e vuoi fare una verifica sui tuoi sistemi puoi contattami direttamente da questa pagina oppure seguendo il percorso che ti indico quì.

Oppure puoi richiedere il mio intervento compilando direttamente il coupon su questa pagina. Leggi con attenzione come posso aiutarti senza spostarmi dal mio studio, collegandomi sui tuoi sistemi (smartphone, pc, tablet, ipad, iphone) senza il bisogno di venire a casa tua o presso la tua azienda o ufficio.

Lascia una risposta

Avvisami dei
avatar
500
wpDiscuz
TI E' PIACIUTO L'ARTICOLO?
Unisciti alla mia community e ricevi regolarmente aggiornamenti gratuiti su questo argomento. E' disponibile subito un bonus e una guida gratuita per te!
Niente paura. I tuoi dati non saranno ceduti o condivisi con altri. La tua email sarà utilizzata esclusivamente da me per inviarti eventuali aggiornamenti.
Powered by Optin Forms