Il parental control anche conosciuto con il termine più italiano ‘Filtro Famiglia’ , è un software o un servizio in grado di selezionare pagine su Internet in base ad alcuni criteri.
Corrisponde al concetto inglese di parental control (letteralmente «controllo genitoriale», spesso tradotto erroneamente con “controllo parentale”) e permette di evitare l’esposizione dei bambini a contenuti considerati pericolosi e violenti, soprattutto a questo tipo di pubblico.

Questi sistemi sono adoperati anche da molte aziende per limitare l’accesso dei propri dipendenti a siti non funzionali all’attività professionale (scommesse, pornografia, giochi, ecc.) .
Il filtro famiglia ha generalmente un approccio di blocco di ciò che è considerato non opportuno. Esiste un’alternativa che consiste nell’accettare solo ciò che è positivo. Il filtro quindi non lascia passare nulla che non sia in un elenco di siti approvati dal genitore. È il concetto di “biblioteca di casa” o walled garden (giardino recintato).

Segui anche questa guida introduttiva su come proteggere i propri figli nell’uso di internet. Scarica la guida gratuita.
Guida introduttiva

Ma la domanda che sicuramente ora ti starai facendo è: “Come si attiva il Parental Control?”

Ogni dispositivo che utilizzi in casa (Smart TV, tablet, computer, smartphone) è predisposto a funzionare con il software parent control, questo significa che puoi decidere quali contenuti bloccare nel caso si tratti di contenuto sessualmente espliciti, violenti e quindi poco adatti alla visione dei bambini. Basta impostare determinati parametri e un codice di sicurezza che conosci solo tu e il gioco è fatto.

Attento però che impostare il parent control sul tuo dispositivo non ti garantisce la sicurezza totale dei tuoi bambini, per cui supervisiona sempre ciò che i tuoi bambini guardano; non ” parcheggiarli mai ” davanti alla tv.

Faccio un passo indietro per spiegarti perché è assolutamente indispensabile installare/attivare software parent control sui tuoi dispositivi.

Immagina di trovarti a girare in una grande metropoli dove i pericoli di ogni tipo sono dietro l’angolo, non credo proprio che lasceresti tuo figlio passeggiare tranquillamente e in piena libertà in questa città. Lasciare tuo figlio libero di navigare in internet equivale a lasciarlo libero in una grande città, né diventerebbe ben presto una vittima.

Quali potrebbero essere i pericoli?

I bambini potrebbero rivelare dati segreti dei genitori, incappare in immagini o video pedopornagrafici o pornografici o essere preda di cyber criminali.
Non pensare che per garantire la sicurezza on line dei tuoi figli basta scaricare alcuni software, per lo più gratuiti, ad esempio antispam o antivirus, mettere una password d’accesso, e il gioco è fatto. Niente di più sbagliato. Questo genere di supporti non riescono in alcun modo a proteggere i piccoli naviganti dai pericoli.

Quali sono i vantaggi nell’attivare il parental control?

Sicurezza del fatto che il tuo bambino non cadrà trappola della rete; potrai infatti monitorare costantemente la sua attività permettendo alcuni contenuti, bloccandone altri e filtrando tutto ciò che risulta potenzialmente pericoloso. Inoltre puoi evitare che tuo figlio acceda alla possibilità ad esempio di fare acquisti direttamente dal tuo tablet .

Ogni parental control ha un livello di controllo e sicurezza, di seguito ti indico alcuni criteri che devono assolutamente soddisfare per essere considerato un ottimo parental control.

Filtraggio

Controllare le applicazioni che si stanno prendendo in considerazione in base al filtraggio e alla capacità di blocco. Alcune applicazioni sono in grado non solo di bloccare il contenuto del sito web, ma anche di filtrarlo. Blocco e filtro possono includere applicazioni tipo: blocco di chat, filtraggio motore di ricerca o il blocco dei social.

Registrazione Funzionalità

Il miglior software parental deve compilare un rapporto dettagliato di utilizzo del computer:
immagini, pressioni dei tasti, ricerche on-line e siti web visitati. Alcuni prodotti possono catturare nomi utente e password, ad esempio i siti sociali come Facebook. Il miglior software di parental control catturerà con uno screenshot le attività del piccolo e invierà un e-mail in modo da poter rimanere informati, anche da lontano.

Assistenza

Prima di scegliere il software Prental acertati che tu possa ricevere la dovuta assistenza o che ci sia la guida necessaria per poter configurare correttamente il software o l’applicazione che hai installato.
I sistemi operativi più conosciuti come Appe, Android e Windows 10 contengono già tutto il necessario per una protezione sicura e completa dei tuoi figli mediante i propri parental control, filtri nei Browser ecc.

Ciò che conta però non è solo tenere aggiornati i tuoi dispositivi o computer, ma conoscere bene il sistema operativo e a ciò che offre in quanto a sicurezza per i bambini.

A questo link trovi tutte le indicazioni necessarie per conoscere le istruzioni per configurare il tuo dispositivo Android.
A questo link trovi la guida per i dispositivi Apple e i computer. Leggila con attenzione, troverai molti consigli di esperti che da anni studiano il modo migliore per la protezione dei bambini della nuova era digitale.
Quì un esempio di un sistema semplice ma potente per proteggere e monitorare anche a distanza i vostri figli.

Come alternativa, leggi questo articolo dove ti spiego altre possibilità che puoi sfruttare per rendere sicuri i tuoi dispositivi mobili o il computer in modo da proteggere il tuo bambino e non esporlo al pericolo della rete.

Segui le guide che ti ho indicato e sopratutto non pensare sia una perdita di tempo, ma consideralo un vero e proprio investimento a beneficio dei tuoi figli. I sistemi per difendere i più piccoli dal Web ci sono e soprattutto sono semplici. Basta quindi spendere pochi soldi e parte del tuo tempo per garantire ai tuoi figli una corretta navigazione?
Per concludere non dimenticare che il maggior lavoro, la vera differenza la puoi fare tu come genitore mediante un buon dialogo e un educazione proiettata verso un consumo critico dei nuovi media rendendo responsabili i tuoi bambini che diventeranno gli adolescenti di domani.

In ultima analisi non è da tralasciare la possibilità che i tuoi figli si collegano dalla rete di casa. In questo caso per poter assicurare una sicurezza seria occorre entrare un po più nel tecnico (non preoccuparti non è materia di questo articolo). Bisogna dare un’occhiata ad esempio al router di Internet, in pratica lo strumento che porta Internet in casa tua, ed impedire a determinati contenuti indesiderati di entrare. Di solito per fare questo basta accedere al router di casa mediante un indirizzo internet che digiti direttamente dal tuo browser preferito e, una volta entrato nel pannello di controllo, puoi andare nella sezione dedicata alla sicurezza dei contenuti.

Lascia una risposta

Avvisami dei
avatar
500
wpDiscuz
TI E' PIACIUTO L'ARTICOLO?
Unisciti alla mia community e ricevi regolarmente aggiornamenti gratuiti su questo argomento. E' disponibile subito un bonus e una guida gratuita per te!
Niente paura. I tuoi dati non saranno ceduti o condivisi con altri. La tua email sarà utilizzata esclusivamente da me per inviarti eventuali aggiornamenti.
Powered by Optin Forms