Non è la prima volta che parlo della protezione del tuo smartphone, in questo articolo ti ho spiegato nel dettaglio quali accorgimenti puoi adottare per proteggere il tuo dispositivo elettronico.

Con questo nuovo articolo ti indicherò alcuni passi da seguire che ti faranno dormire sonni tranquilli; il tuo prezioso iPhone sarà come blindato. Allora sei pronto? Seguimi e analizziamo insieme cinque aspetti che non devi assolutamente trascurare.

  1. PIN ALFANUMERICO

Il PIN sarà sempre lo strumento necessario per costruire una prima barriera al tuo iPhone (anche se negli ultimi modelli con il nuovo sistema operativo c’è la funzionalità dello sblocco mediante impronta digitale).
Quindi se fino ad ora non lo hai ancora attivato procedi come segue:

a. Apri le impostazioni > Touch ID e poi codice, e immetti il Pin di sblocco richiesto.
b. Seleziona ‘cambia codice‘ e inserisci il vecchio Pin.
c. Il sistema ti proporrà un codice di sei cifre, ma se tocchi la voce ‘Opzioni codice’ in blu potrai selezionare e impostare un codice alfanumerico personalizzato.

In seguito a questa operazione, il dispositivo ti chiederà di utilizzare la password che hai appena scelto come codice di sicurezza iCloud, necessario per proteggere il “Portachiavi iCloud“. Il portachiavi iCloud ti permette di salvare tutte le tue password e chiavi per accedere ad alcuni dei tuoi siti o applicazioni più impostanti.
A questo punto puoi decidere come procedere, non sei obbligato/a a utilizzare la stessa password.

Nota che da questo momento in poi, quando il sistema ti chiederà lo sblocco, non vederai più il vecchio tastierino numerico ma una tastiera completa. Facile no?

  1. SIRI

Lo sapevi che “SIRI” è in grado di rivelare questioni confidenziali/private anche se il tuo dispositivo è bloccato? Ebbene sì.
Apri le Impostazioni e vai su > Touch ID > codice e “disabilita Siri” per evitare che qualcuno possa accedere a dati confidenziali dalla lock screen senza immettere il codice di sblocco. Ti ricordo che la “lock screen” è quella funzionalità che hai a disposizione per leggere delle notifiche al momento in cui si apre la cover del iPad o lo si riattiva dallo stand-by senza doverlo prima sbloccare.

  1. CENTRO DI CONTROLLO

Il pannello ‘centro di controllo’ è molto comodo ma è altrettanto pericoloso perché ad esempio permette di abilitare la “modalità aereo“. Questa modalità in pratica con un solo tasto permette di disabilitare molte funzionalità tra cui il wireless, connessione dati e gps. Rendere accessibile tale funzionalità anche da dispositivo bloccato è come dare in mano ad un bambino una pistola. Un malintenzionato potrebbe disabilitare la possibilità di rintracciare il nostro dispositivo che magari lo ha rubato e quindi perdiamo l’unica possibilità di rintracciarlo.

  1. AZZERAMENTO MEMORIA

Vai nel pannello  Impostazioni > Touch ID > codice e abilita la voce ‘Inizializza dati‘ .  Questa funzionalità farà sì che la memoria del tuo iPhone venga cancellata dopo 10 tentativi di inserimento del codice non riusciti. Quindi mi raccomando, se attivi questa opzione ricordati la password (per la creazione di una corretta password leggi questo articolo).

  1. TROVA IL MIO IPHONE

Non mi stupirei se molti di voi che state leggendo questo articolo non conoscono l’esistenza di questa utilissima caratteristica installata sul vostro iPhone. Se è così, provvedete subito ad attivarla!

Vai sempre in Impostazioni > iCloud > ‘Trova il mio iPhone’. E ricordati assolutamente di abilitare anche “Invia ultima posizione“.

Questa funzionalità, che resta tra le più importanti,  potrebbe risultare inutile se la batteria arriva a scaricarsi per cui il dispositivo non sarebbe più rintracciabile. Allora che fare?

Puoi avere ancora una possibilità se attivi la voce ‘ invia ultima posizione‘.

E’ un’opzione che in pratica autorizza il dispositivo a inviare l’ultima posizione nota quando la batteria raggiunge un livello di carica critico ed è prossima all’esaurimento. Questo fa sì che un iPhone compaia sulla mappa anche se la batteria è ormai scarica, e aumenta le possibilità di ritrovarlo.  E’ chiaro che se nel frattempo il dispositivo viene spostato nuovamente allora non potrai più fare nulla ma almeno hai un punto di partenza da cui iniziare le ricerche.

Lascia una risposta

Avvisami dei
avatar
500
Davide

Ottimi consigli. Il Trova Iphone è formidabile. Ti permette di localizzare non solo l’Iphone, ma tutti i tuoi dispositivi Apple, Mac compreso.
Grazie

admincrismer

Grazie Davide, se hai suggerimenti consigli o dubbi non esitare a scriverci. A presto!

wpDiscuz
TI E' PIACIUTO L'ARTICOLO?
Unisciti alla mia community e ricevi regolarmente aggiornamenti gratuiti su questo argomento. E' disponibile subito un bonus e una guida gratuita per te!
Niente paura. I tuoi dati non saranno ceduti o condivisi con altri. La tua email sarà utilizzata esclusivamente da me per inviarti eventuali aggiornamenti.
Powered by Optin Forms